Grani antichi

Mangia una pizza ancora più sana e genuina!

Sapore e gusto più intensi, maggior apporto di vitamine e sali minerali, minor quantità di glutine e tutta la leggerezza del lievito madre. Sono queste le caratteristiche che rendono le pizze con impasto di farina di grani antichi ancora più buone e digeribili.

Cosa sono i grani antichi?

Sono varietà di grano diffuse in Italia all’inizio del Novecento che non hanno subito i programmi di miglioramento genetico all’origine della moderna farina bianca di grano tenero.

La produzione è più abbondante, ma ha generato un grano molto povero dal punto di vista nutrizionale e molto più ricco di glutine. Ecco perché alcune varietà antiche hanno rischiato di scomparire. Oggi sono state recuperate e valorizzate in nome della biodiversità e del patrimonio storico-culturale italiano.

Sono grani di alta qualità e più pregiati perché frutto di piccole produzioni agricole. Costano un po’ di più, perché sono più difficili da coltivare e non subiscono processi intensivi. Ma tu puoi contare su una farina (e su una pizza) davvero più sana e genuina.

Farina di frumento Virgo

Virgo è un progetto di coltivazione in miscuglio, finanziato dall’Emilia Romagna, che mira al recupero di antiche varietà di grano. Un prezioso patrimonio storico di biodiversità selezionato per le sue qualità organolettiche, che valorizza le caratteristiche climatiche e agricole dei territori scelti per le colture.

Si tratta di grano tenero e le varietà coinvolte sono Andriolo, Inallettabile, Verna, Gentil Rosso e Frassineto. I chicchi vengono macinati a pietra e integralmente, per ottenere una farina semi-integrale che conserva inalterate tutte le proprietà nutritive dei grani scelti.

Maggiori dettagli sul progetto e sulla filiera si possono avere consultando il sito: www.granovirgo.it.